Tiramisù ( senza uova e mascarpone)

Pubblicato in - Alimentazione & Cucina il 25/05/2013 6 Commenti

Il tiramisù è un dolce o meglio un dessert dalle origini incerte perchè ogni regione vorrebbe avere il primato della creazione di questa prelibatezza; il quale vanta anche proprietà afrodisiache. E’ un dessert moderno per eccellenza ed oramai diffuso in tutto il mondo. L’origine Veneta, pare sia la piu’ accreditata. Personalmente, è uno dei dolci che maggiormente preparo e che mi piace.

Proprio per questo ho tolto un ingrediente molto grasso come il mascarpone. Ho tolto anche le uova, in quanto quest’ultime non venendo cotte, potrebbero trasmettere la salmonella (anche se il rischio è basso); e lo zucchero bianco.

Il mascarpone l’ho sostituito con la philadelphia light; le uova con il latte scremato (che servirà a formare la crema insieme alla philadelphia) e lo zucchero classico l’ho sostituito con lo zucchero di canna biologico INTEGRALE. Per dare un po’ di aroma diverso al caffè, ho aggiunto nel caffè la cannella.

INGREDIENTI ( per 10 persone )

Premetto che quando  preparo il tiramisù, preferisco farlo per 10 porzioni, in quanto se in casa avete anche un bambino in età scolare, il tiramisù può essere usato  anche come merenda a casa, nei successivi giorni.

Prendere una terrina alta almeno 6 cm;  ( meglio se  trasparente in quanto è  più scenografica);

  • 40 savoiardi o biscotti pavesini;
  • 400cc ( circa), di caffè ( si può usare anche il decaffeinato, per chi lo preferisse);tiramisu (3)
  • 270 grammi o 300 ( per chi lo preferisse più dolce) di zucchero di canna biologico integrale;
  • cacao amaro biologico;
  • bicchierino di liquore marsala o rum all’uovo da aggiungere al caffè;
  • un po’ di latte scremato o yogurt bianco;
  • 500 grammi di philadelphia light o ricotta;
  • polvere di cannella;

 

PREPARAZIONE:

Tiramisù

  Preparare il caffè, meglio in una grande caffettiera; fare sciogliere metà dello zucchero di canna nel caffè e la polvere di cannella  e farlo raffreddare aggiungere anche il liquore se si desidera; mettere il formaggio spalmabile philadelphia o la ricotta in una terrina e aggiungere l’altra metà di zucchero rimasta; unire a questo composto il latte scremato o lo yogurt per rendere piu’ fluida la philadelphia in maniera da ottenere come una crema di latte. In questa operazione meglio avere un frullino, o uno sbattitore elettrico dotato di fruste, cosi’ da ottenere un composto cremoso semplice da spalmare sui savoiardi.

Prendere la terrina, e procedere a bagnare i savoiardi nel caffè, facendo attenzione a non inzupparli troppo. Sistemate un primo strato dentro la terrina, tagliandoli secondo la forma del contenitore; disponete un primo strato di crema ottenuta con la philadelphia e livellatela; Cacao aggiungete il cacao amaro aiutandosi con un colino a mano, per uniformarlo su tutta la superficie; aggiungete gli altri savoiardi   o pavesini, nel senso verticale ( qualora il primo strato fosse stato messo orizzontale) e viceversa. Rimettete la crema come in precedenza, ed infine spolverizzate di nuovo abbondante cacao.

Deporre in frigorifero, nella parte piu’ bassa, in un contenitore ermetico per almeno due ore;

Così il vostro tiramisù sarà pronto per darvi un immediato benessere già dal primo assaggio, perchè la sostituzione di alcuni ingredienti non modifica la sua bontà.

buon appetito!                                                                  

Finora (6) persone hanno avuto qualcosa da dire...

  • Rosa Nina Alessi - Rispondi

    08/06/2013 at 22:06

    ho appena visto il tuo sito.. mi piace molto
    trovo deliziosa e utilissima la ricetta del mascarpone senza uova e con Philadelphia… è GENIALE!!!!
    alla prima occasione lo provo

  • Totoro - Rispondi

    13/10/2013 at 21:31

    L’ho fatto fare anche da mia moglie: BUONISSIMO!!!!!
    Brava Eli!

  • Umberta Coppola - Rispondi

    17/11/2014 at 09:09

    Quanto latte??

    • elisabetta - Rispondi

      17/11/2014 at 14:02

      una tazzina più o meno. Lo si vede da quello che occorre per diluire la philadelphia che io preferisco.

  • Alessandra - Rispondi

    07/07/2016 at 23:15

    Buono. Veloce e delizioso anche per i bimbi evitando uova crude e mascarpone!

    • elisabetta - Rispondi

      13/12/2016 at 20:37

      Grazie, sono contenta che pur non essendo io una cuoca di professione, ho potuto consigliare questa soluzione a me preferita.

Rispondi