PIETRE PREZIOSE: bellezza e protezione

Pubblicato in - Autostima & Sensitività & Superstizione il 28/05/2013 1 Commenti

Ho deciso di scrivere un articolo sulle pietre preziose come oggetti portafortuna, perchè in alcuni momenti della nostra vita, possono aiutarci a sentirci più sicuri e meno vulnerabili. Questo pietre2argomento rientra, anche nel capitolo della “superstizione”.

La superstizione viene indicata come una credenza o rito che deriva dall’ignoranza o dalla paura. E’ un fenomeno in realtà complesso nato con l’uomo e nemmeno i progressi della scienza sono riusciti a debellarlo. Certo è un atteggiamento irrazionale quello di credere in alcune superstizioni, in quanto privo di supporto scientifico. Essa vive grazie alla mancanza di fiducia in se stessi e dal bisogno di appoggiarsi ad una spalla per esserne rassicurati. Ma siamo umani, quindi è anche normale poter credere alla superstizione; specialmente durante i periodi di avversità che si presentano nella nostra vita. Anche l’uomo di fede in cuor suo non sfugge alla suggestione della magia, anzi spesso vi è una miscela delle due cose.

Così sentiamo il richiamo di quel fascinum latino, sinonimo di malefici ma anche di benefica malia. Così alcuni di noi, possono sentirsi vittime di una iettatura, (influsso malefico ricevuto da qualcuno o qualcosa, o da un animale). Esiste anche il malocchio, attraverso la iettatura con gli occhi . Gli occhi essendo lo spirito dell’anima trasmettono emozioni  e attraverso lo sguardo le persone trasmettono il loro stato emotivo: dall’odio, all’invidia, alla serenità, alla cattiveria; quindi hanno la prerogativa di gettare il malocchioTutte le parti del corpo possono essere malevoli, attraverso gesti iettatori che incutono paura e ansia. I rimedi e gli antidoti alle cosiddette iettature possono racchiudersi in due formule fondamentali:

SCARAMANZIA:  quindi prevenzione

SCONGIURO:  come cura

E’ più semplice prevenire che curare così la scaramanzia è preferibile perchè ci dà un’immunità a garanzia di eventuali iettature occulte o palesi. Alla pratica della magia e alle fatture si ricorre soprattutto per essere liberati da malattie la cui causa viene attribuita al malocchio o ad altre ” fatture “, preparate da qualcuno per motivi di invidia, gelosia o vendetta. I mali che più comunemente si attribuiscono a questo tipo di causa sono il mal di testa, mal di pancia, l’epilessia, tutti quelli manifestanti al momento del parto o nei primi mesi di un bambino; e ovviamente qualsiasi tipo di malattia mentale o nervosa. La fattura avviene attraverso bevande a base di erbe, ossa tritate, o qualsiasi ingrediente che la presunta fattucchiera utilizza a seconda delle circostanze. Tutti gli avvenimenti importanti della nostra vita come ( amore, matrimonio, amicizia, gravidanza, ricchezza, fortuna improvvisa, ecc). Possono essere influenzati in bene e soprattutto in male a causa dell’invidia che possono suscitare, dalla cosiddetta “MAGIA BIANCA”.

Vengono utilizzate anche delle fotografie per influire negativamente o positivamente su una persona. Ognuno di noi è libero di crederci o meno, a qualche forma di superstizione o iettatura; quindi per chi volesse un aiuto soprattutto nella fase di scaramanzia, puo’ farsi aiutare oltre che dalla propria spiritualità personale, anche dall’aiuto di vari oggetti, tra cui le bellissime pietre preziose.

La nostra mente si concentrerà sull’oggetto che ci ispira fiducia e che pensiamo ci protegga; così ne saremo influenzati positivamente. In questo modo non ci concentreremo sulle nostre ansie e paure verso persone o situazioni poco piacevoli. I presunti iettatori possono essere in genere:  nemici, ex fidanzati, amori respinti, amiche invidiose, alcuni parenti acquisiti e non; conoscenti occasionali ecc; queste figure elencate e altre, possono trasmettere malefici, anche se non ne sono completamente consapevoli; quindi sta a noi individuarle e a prendere le giuste distanze; ovviamente stiamo attenti alle loro parole, gesti e ai loro sguardi.

LE PIETRE PREZIOSE

Da tempo immemorabile certi cristalli sono considerati preziosi per la loro bellezza, fascino e magia dei colori. Da sempre considerate portatrici di bene, nacque il desiderio di possederle a qualunque costo. Ogni pietra ha una sua energia naturale e tenendola nella mano, se ne riceve una sensazione di ricarica e tranquillità.

diamante3DIAMANTE: è la gemma, per eccellenza. Fuoriesce grazie all’attività eruttiva, dalle profondità della terra, seguendo i movimenti lavici. E’, la gemma per eccellenza. La pietra più dura che esista. Ha diverse colorazioni a e dipendono dagli elementi di cui è costituito. Simbolo magico per il potere di dispersione della luce, manda lampi abbaglianti. Pietra magica,sacra, incorruttibile, affascinante. Apporta benefici soltanto a chi ha il cuore puro; mentre alcuni grossi diamanti  sono passati alla storia quali apportatori di sciagure. Dona forza e allontana la tristezza. Aiuta a superare la paura, ed il senso di vuoto. Promuove il pensiero razionale.

AMBRA: di origine vegetale, dentro vi sono piccoli insetti e altri elementi naturali che vi erano rimasti inseriti pietrificandosi nel corso dei millenni. Si tratta infatti di una resina. Considerata un potente talismano, tiene lontano i mali. Un ciondolo o una collana; oltre alla sua splendida luce calda, ci protegge  dal malocchio. Ha inoltre  il potere di assorbire i disagi del corpo e  di donargli equilibrio.   

AMETISTA: malgrado la sua colorazione viola ( come è noto molti dicono che porta sfortuna), è una pietra che ha prerogative sacre, perchè si ritiene che fù l’anello regalato da Giuseppe alla Vergine Maria. E’ un quarzo; ed in cristalloterapia è tra le pietre più proficue. Utile per le persone colleriche perchè riduce rabbia e impazienza. Attenua i dolori e le tensioni, oltre a essere benefica per il sistema nervoso. Aiuta il sonno, e riduce gli incubi; se lo si desidera si può tenere sul comodino una drùsa in ametista; perchè può aiutarci a dormire serenamente. Consente di superare i momenti di tristezza.  E’ una pietra benefica, rafforza l’anima e ci aiuta  ad affrontare le paure;  è considerato un talismano simbolo di fortuna, perchè ci protegge dalla malasorte. Aumenta i poteri mentali.

ACQUAMARINA:è una varietà semipreziosa del berillo. Ha un colore azzurro-celeste chiaro. Dà tranquillità, creatività, comunicatività e riduce ansie e paure. Secondo la tradizione insegnerebbe a distinguere il vero dal falso, oltre a donare buona memoria e chiarezza mentale. Amuleto protettivo in particolare per gli innamorati.E’ un dono ideale per il giorno delle nozze; perchè assicura felicità nel matrimonio e allontana le discordie. Favorisce la medianità ed assicura il successo.

CORALLO: potente amuleto protettivo, se indossato. Talismano  per eccellenza contro il malocchio Combatte diavoli, diavolesse. Scaccia via la follia e il nervosismo. Non è una pietra in quanto è costituito da resti scheletrici di creature marine. Doppiamente utile a forma di corno .Usato come ciondolo per bambini, si riteneva utile nello scacciare i vermi.

CORNIOLA: è un calcedonio contenente ferro che si forma nelle rocce vulcaniche. amuleto amato e usato in tutti i tempi. Si dice che aiuta ad evitare i pericoli. Rafforza il carattere, ed equilibria le passioni. Libera le persone dall’invidia e dal dolore, aiutando a ritrovare la serenità.  Infonde il potere di realizzare le imprese con coraggio. Non ha un costo eccessivo; così si può acquistare un gioiello da indossare con più pietre di corniola.

AGATA: si forma in rocce vulcaniche. Considerata un portafortuna e protettivo popolare tra i popoli indiani e tibetani. Ha varie colorazioni, perchè viene anche colorata. Come talismano andrebbe bene il colore bianco, nero e rossa. Protegge dai danni fisici. Usata negli incantesimi d’amore. Allontana il rancore e pensieri d’invidia. Fa sentire il soggetto protetto e sicuro, quindi meno teso e lo mette in grado di sopportare meglio le influenze esterne. Al riguardo si consigliano quegli esemplari caratterizzati da striscie uguali e concentriche. Ha inoltre un effetto stabilizzante sulla salute. Promuove il pensiero logico razionale.

TOPAZIO: E’ una pietra che puo’ essere di colore: giallo o azzurro chiaro. E’ considerata anch’essa un talismano; infatti si riteneva nel medioevo che portare un braccialetto con una pietra in topazio nel polso sinistro, fungesse da talismano benefico. Per ottenere i benefici bisogna incastonare la pietra nell’oro. Portafortuna, dona salute, saggezza e originalità. Pietra divina, irradia energia e vitalità. E’ un prezioso scudo verso le situazioni che non vanno per il verso giusto. Usata anche in cristalloterapia e pranoterapia. Se cambia colore annuncia cambiamenti meteorologici.

TURCHESE: pietra della Turchia. Considerato un talismano per il mondo arabo.Protegge da radiazioni solari, raggi x. Cambia colore a contatto con la pelle; infatti il repentino cambiamento di colore mette in guardia da possibili pericoli imminenti. Pietra protettiva, sacra per le tribù indiane. Da regalare alla persona amata come pegno d’amore perchè favorisce armonia matrimoniale. Viene utilizzata anche come pietra curativa.

RUBINO: è un corindone rosso. Considerata in India pietra sacra. Dà carica e forza fisica perchè emana molta energia. Pietra che riscalda ( da non usare in caso di febbre). Utile da portare per chi si sente prigioniero delle proprie paure. Pietra della passione bruciante come il sangue che scorre. Proteggerà la casa dai pericoli. Porta gioia. Ha un costo elevato.

 ZAFFIRO: preziosa pietra dal colore blu intenso Questo corindone acquisisce il colore dal ferro e dal titanio in esso contenuto. La lucentezza varia in base al luogo di origine e in base al colore. Dona classe ed eleganza. E’considerato un portafortuna; protegge dall’invidia e attira il favore divino. Ha un costo elevato.

SMERALDO: pietra dei grandi poteri. Si dice che dà la forza di andare avanti, superando le paure dei propri limiti. E’ il più prezioso dei berilli.  Il colore è determinato dalla presenza di cromo. Lo smeraldo verde intenso è considerato più pregiato. Potente nemico contro sortilegi e incantesimi. Se si fissa con intensità aiuta gli occhi affaticati a ritrovare forza. Era considerato simbolo della fedeltà coniugale nei tempi antichi.

GIADA: è una delle pietre più belle e ricercate. Occupa un posto di primissimo piano nella magia gemmologia. Nei bazar cinesi si trovano, i più popolari amuleti di giada. Il simbolo giallo rappresenta eterna devozione. Ha vari colori, tra cui bianca, grigia, rosa, nera, arancione e dalle più svariate gradazioni del verde. La più pregiata è quella verde smeraldo. Per i cinesi un vero talismano da cui mai separarsi perchè pare abbia un influsso benefico anche sulla nostra salute. Equilibria gli animi. Rafforza la capacità di prendere decisioni.

ONICE: è una varietà di quarzo (calcedonio). Simile all’agata. Ha varie colorazioni che vanno dal nero striato bianco, al colore bruno o verde chiaro ed infine nera con striature rosse. Non è proprio un talismano, però infonde coraggio e pragmatismo.

Alcune pietre elencate hanno un costo elevato;  se non si vuole o non si possono acquistare; consiglio come amuleto protettivo: la corniola, il corallo, l’ametista, la giada, l’agata e il turchese. il costo è notevolmente inferiore quando non sono adornate con oro o argento.         

 

                                                                                                            Elisabetta 

 

 

 

 

Finora (1) persone hanno avuto qualcosa da dire...

  • elisabetta - Rispondi

    11/10/2013 at 18:29

    Ottimo articolo. Utile a chi ama le pietre come me.

Rispondi