METODI NATURALI PER AVERE FORTUNA

Pubblicato in - Autostima & Fenomeni medianici & Sensitività & Superstizione il 28/09/2015 0 Commenti

Entrò in un sognofarfa
dove la realtà ne rimase lontana
vide farfalle volare rincorrersi
le loro ali si posarono
sulla sua finestra
dipinsero cieli di vari colori
erano i colori della vita
abissi profondi
e risalite magiche
aprì quella finestra
esse si diffusero
ovunque nella stanza
lei sorrise e capì che il sogno era stato la sua forza.

A te che meriti fortuna cito questo aforismo: che tu possa avere sempre il vento in poppa, che il sole ti risplenda in viso e che il vento del destino ti porti in alto a danzare con le stelle. 

Con questo articolo non voglio invogliare verso rituali o pratiche che dovrebbero favorire avvicinamenti amorosi o altro. Chi ne sente l’esigenza può sfogarsi anche da solo usando pratiche di antica tradizione popolare, rispettando a mio parere il buon senso e una certa etica. Nel momento acuto del dramma serve a darci l’illusione e aumentare la speranza in certi momenti in cui la sfortuna o le ingiustizie la fanno da padrona nella nostra vita. Questo può aiutare a far risalire la propria autostima. Parlo d’illusione e di speranza perche a volte anche essa può servire nel momento del buio o di forte rabbia. Queste pratiche sono come un ponte che in quel momento ci fanno passare sulla riva meno agitata di noi stessi.  Nascere fortunati è una cosa che tutti desidereremmo. Ma se questo non è stato possibile per una serie di circostanze indipendenti da noi stessi, possiamo ad un certo punto punto sentire l’esigenza di invocare nei modi che preferiamo, la famosa fortuna. Almeno ci proviamo senza ovviamente pretendere per forza miracoli dall’oggi al domani. La magia popolare ha raccolto e classificato tutta una serie di riti e rituali atti a favorire e mantenere la fortuna. Si raccomanda di effettuare queste pratiche se davvero ci si crede e con la giusta concentrazione; oltre ad avere una certa umiltà, in quanto non bisogna pretendere con presunzione i risultati desiderati. Affronto questa tema così delicato e personale, per consigliare delle operazioni da eseguire nei momenti difficili, di negatività o quando si desiderano che si avverino avvenimenti a noi cari. Ricordo però che l’armonia è sempre da rispettare in quanto occorre stare attenti alle ambizioni sfrenate. Se si forza la legge dell’equilibrio l’armonia viene spezzata, ma poichè è nell’ordine naturale delle cose, essa viene comunque ristabilita a discapito di colui che l’ha impunemente perturbata. Questo è quello che in magia viene chiamato “colpo di ritorno”e questo terribile shock è la vendetta dell’armonia violata. Sono queste energie in libertà che provocano miracoli o catastrofi. Questo lo sanno benissimo i croupier di un qualunque casinò che raccontano molte storie sulla fortuna al gioco. Ma questa legge secondo me è valida anche al di fuori di questo tema esoterico; poichè occorre riconoscere quando nella vita abbiamo fortuna e  sapercela tenere ben stretta. Non è detto che essa ripassi. Ciascuno deve essere il motore di se stesso, se faccio una cosa è perchè ci credo e e perchè lo voglio prima di tutto per me stesso. Non lasciatevi abbattere per lungo tempo da fattori esterni, non dipendenti da voi stessi e che in quel momento sembrano eventi o risvolti molto sfortunati, perchè questo può significare che la vostra vita dovrà prendere un’ altra direzione in quel settore dove c’è stata sfortuna, o comunque può servirci, a fare un percorso che ci migliora o che è diverso da quello che ci aspettavamo o che altre persone intorno a noi ci avevano programmato. Imparare a dire di No, a chi non merita il nostro affetto o dedizione. 

Costanza, perseveranza e pazienza sono fondamentali. La volontà, cioè la capacità di di decidere e di agire e reagire. Se siamo svogliati, incerti e non tenaci nelle cose che facciamo, è un pò difficile ottenere ciò che rende felice.  La curiosità è un buon alleato, ma senza esagerare e prendere più del dovuto. L’indipendenza di giudizio, è un altro alleato, che può variare a seconda delle circostanze e si adatta se è il caso. Il coraggio, anche un pizzico ne basta. Esso è una forza morale innata che ci permette di affrontare le difficoltà e le montagne che possiamo ad un certo punto intravedere e dover per superare per forza. La felicità è compiere il proprio destino. Non c’è una morale della fortuna, quando è il momento viene o va, è nell’ordine naturale delle cose ma non bisogna arrendersi davanti alla cattiva sorte, per questo l’uomo forte è un uomo fortunato. Molto dipende da noi, nel cercare di vivere felici

Qui io  propongo quello che non mi sembra eccessivo o complicato per questo tipo di pratiche e che serve a noi personalmente 

bella6544 L’ALBERO: toccare il legno è un rituale scaramantico. Per gli antichi gli alberi erano creature semidivine e i templi naturali erano le grandi foreste. Ogni albero aveva associato uno spirito, sorta di angelo custode del vegetale, e toccare la corteccia serviva a ingraziarsi lo spirito e chiedergli protezione. Pratica diffusa soprattutto al nord Europa e sud America.

SCACCIARE LA SFORTUNA

Preparare una bottiglia di vetro per esempio quella del vino, alcuni chiodi, pezzi di vasellame, vetro ridotto a frammenti e spilli. Si richiude la bottiglia ermeticamente con un tappo di sughero e la si sotterra nel giardino di casa o in alternativa la si mette in cantina o in luogo riposto. Per questa pratica, se avete delle incertezze, potete mentre riponete la bottiglia pronunciate una frase che esorcizza da eventuali negatività di ritorno diciamo: si chiama esorcismo del sale.

bella67588ATTIRARE LA FORTUNA

“La polvere della fortuna”

Prendere un po di talco e coloratelo di rosa o di rosso utilizzando dei coloranti alimentari che potrete trovare in commercio, poi unite qualche goccia di profumo, essenza di verbena o di patchouli. Spargete un pizzico di questa polvere così ottenuto sullo zerbino di casa. La polvere è utile per i colloqui di lavoro, per iniziative in ambito professionale o per vincere cause giudiziarie.

Bottiglia proteggi casa: 

Ecco l’occorrente: tre spicchi di aglio,nove foglie di lauro, nove ceci, un cucchiaio di pepe nero, un cucchiaio di salvia tritata, un cucchiaio di semi di finocchio ed un paio di cucchiai di riso. Prendete questi ingredienti e inseriteli in una bottiglia che chiuderete ermeticamente con un tappo di sughero. Introduceteli uno alla volta e pronunciate queste frasi: aglio che proteggi proteggi la mia casa, lauro che proteggi, proteggi la mia casa e così via fino alla fine. Sistemate la bottiglia su un mobile o un cassetto.

METODO COUE’: il farmacista Couè studioso dell’autosuggestione, ha formulato un metodo psicologico per favorire la fortuna. bella776555E’sufficiente mettersi di fronte uno specchio, guardare la propria figura riflessa, concentrarsi sugli occhi e dire: Ogni giorno, sotto ogni punto di vista, io vado di meglio in meglio. Ripetere più volte.

Dire io voglio e io posso, ha un effetto benefico sulla mente

pesciSegni zodiacali e fortuna con l’aiuto degli spiriti della natura:

Segni di fuoco (ariete, sagitario, leone:chiederanno l’aiuto delle Salamandre e questo verrà fatto in presenza di un fuoco).

Segni di acqua(cancro, pesci, scorpione: chiederanno l’aiuto delle Ondine e questo verrà fatto presso un fiume o il mare)

Segni di aria (acquario, bilancia, gemelli: chiederanno aiuto alle Silfidi, e questo avverrà in montagna)

Segni di terra(capricorno, toro, vergine: evocheranno gli Gnomi, evocandoli in una grotta o in una miniera).

“IL NODO”

Serve a fissare uno stato determinato di condensazione. Può anche indicare l’unione tra due esseri, un legame, un sodalizio. Un metodo semplice per ottenere dalla sorte ciò che desiderate, la sera prima di addormentarsi, mentre si è già a letto; fare nove nodi ad una cordicella di spago o di cotone e per ogni nodo sussurrate quello che volete ottenere per es: domani il mio esame andrà bene, tizio con nome e cognome mi vuole bene. Questa operazione va svolta per almeno sette giorni di fila.

verdeCANDELA E PERGAMENA PER LA FORTUNA DESIDERATA

Occorrente: una candela verde, una pergamena vegetale, una penna ad inchiostro rosso, un filo di seta verde.

Accendere la candela in un periodo di luna crescente, e scrivere sulla pergamena una frase intenzionale ad es. ( chiedo alle forze di Giove di darmi la fortuna in un determinato settore). Arrotolare la pergamena e chiuderla con il nastro verde e conservarla tra le proprie cose per 7 0 9 giorni, poi bruciarla sulla fiamma della candela avanzata e buttare le ceneri nell’acqua corrente.

croce

LA CROCE: possiede un indubbio valore protettivo. Per aumentare la possibilità di maggior successo eseguite con la mano il segno riprodotto della croce, sulla fronte sulle labbra ed infine sul cuore. 

 PER CREARE LA FORTUNA NELLA PROPRIA CASA

Occorrente: un incenso di rosa o di mela verde, pezzettini di rame, panno di velluto verde.

In un giovedì di luna crescente tagliare il rame in piccoli pezzettini e sistemarli dentro un sacchettino che avrete cucito con la stoffa verde. Sigillate il sacchetto e passatelo sopra l’incenso così da impregnarlo ben bene. Mettete il sacchetto in un cassetto della casa.

Comunque siamo noi stessi a trovare o scegliere il nostro portafortuna, o il rituale a noi più congeniale. E’ un fatto di energie, quindi se c’è un oggetto che vi attira anche durante un mercatino, consideratelo vostro portafortuna.

Che la fortuna esista è fuori discussione, ci sono troppe cose che lo dimostrano. Che essa sia mal distribuita è altrettanto vero e sacrosanto; che la si possa acchiappare non è del tutto da escludere.

Invocate la dea della fortuna: se volete potete invocarla frequentemente, in special modo, prima di iniziare una cosa che vi sta a cuore, ma fatelo con convinzione. Ricordate la fortuna aiuta gli audaci. Cercate di frequentare persone fortunate o comunque positive e solari. Possiamo stare anche al fianco di persone in difficoltà, e che in quel momento sembrano negative, l’importante è che non si piangono addosso sempre e che non si sforzano per cambiare, ripetendo quindi, sempre gli stessi errori.

 Se state al fianco di qualcuno che ha avuto una fortuna inaspettata, toccatelo, se costui lo permette. Questo per un passaggio di energie. Ovviamente se ci troviamo in un momento in cui la fortuna ci ha abbandonato. Se stiamo bene e abbiamo ciò che vogliamo, non è il caso secondo me di esagerare.

Maggiore è la conoscenza in generale, maggiore è la fortuna; ammesso che abbiamo fatto nostro, quello che lo scrittore o altri vogliono comunicarci. 

DA RICORDARE CHE LA FORTUNA SI FERMA SULLA SOGLIA E CHIEDE SE LA PRUDENZA E’ IN CASA

NON MOLLARE MAI PERCHE’ LA FORTUNA POTREBBE ANCHE ARRIVARE PRIMA O POI

CERCHIAMO DI IMPARARE DA CHI HA PIU’ FORTUNA DI NOI E SE E’ IL CASO METTIAMOCI IN DISCUSSIONE MODIFICANDO ATTEGGIAMENTI SBAGLIATI.

ATTENZIONE ALLE PERSONE NEGATIVE, DETTI ANCHE VAMPIRI ENERGETICI, IN QUANTO RUBANO LA NOSTRA ENERGIA. QUESTO AVVIENE CON ATTEGGIAMENTI VITTIMISTICI, DENIGRATORI E ALTRO. IN GIRO C’E’ NE SONO DI VARI TIPI E NON SEMPRE RIUSCIAMO RICONOSCERLI. 

Potete visualizzare il video su  youtube digitando cartomante elisabetta, e vedere il video: Madame Fortuna.

Rispondi