COME MIGLIORARE IL PROPRIO DESTINO

Pubblicato in - Amicizia & Fenomeni medianici & Rapporto di coppia & Sensitività il 26/10/2018 0 Commenti

Qui parlerò di Karma o Destino.  Anche nei nostri vangeli cristiani vi è traccia scritta di di precedenti vite della nostra anima che vanno a influenzare la nostra attuale vita. Si parla esattamente di sette livelli evolutivi, in cui noi ci rincarniamo.

Negli ultimi due livelli sapienza e conoscenza, entriamo in piena potenza. A secondo del livello evolutivo il karma può essere più o meno pesante. L’unico che può intervenire sul nostro attuale karma è nostro libero arbitrio, ossia le nostre scelte razionali di ciò che decidiamo di essere e di vivere.

Il caso non esiste ma esiste il karma e le nostre decisioni su come comportarci. Il nostro essere ha esistenze precedenti. I dolori e le sofferenze, così come le fortune e le gioie che abbiamo sono debiti che abbiamo contratto in esistenze anteriori. Il bambino pagherà per le colpe del nonno». Si spera sempre di no questo, perchè ogni individuo dovrebbe rispondere solo delle proprie vite passate e non quelle dei cari più vicini. Se il cervello umano non riesce a ricordare niente del passato karmico, è sia una fortuna e sia una precauzione verso gli inevitabili sensi di colpa (o anche peggio) che noi avremmo se ricordassimo tutti gli sbagli e il male che abbiamo commesso in vite di vite precedenti.

I ricordi delle vite precedenti possono affiorare alla mente cosciente solo quando la mente concreta non ha più il sopravvento nella personalità e questo accade solo in rari momenti degli Stadi evolutivi e soprattutto negli Iniziati, in cui la Mente astratta è in perfetto equilibrio con la mente concreta. A volte dopo traumi di vario genere e dalla grossa entità possiamo intravedere vite precedenti, specialmente se sono state vite di un certo rilievo e con una componente di lotte e difficoltà. 
Il Sè superiore di ogni persona conosce precisamente tutto il suo Karma ed egli decide quanto di esso sia possibile in ogni vita fare vivere alla persona (sia positivo, che negativo), ma sempre in modo lento e graduale, perchè nessun essere umano potrebbe reggere tutto il Karma in una sola vita.
Il livello evolutivo di un individuo si può accertare in modo scientificamente esoterico, ma occorre essere dei chiaroveggenti volontari, così da vedere l’Aura umana con tutti i Chakra fin nei loro nuclei più profondi; dallo sviluppo di questi Centri eterici e psichici si può riconoscere il livello evolutivo.

La legge karmica sostiene che le azioni sono cause e conseguenze di altre azioni, quindi non esiste nulla di casuale ma ogni cosa è interconnessa in un intreccio di legami causa-effetto. Dunque, per il principio karmico, le azioni che producono effetti “negativi” influenzano negativamente il Dharma o “legge universale” e portano Karma “negativo” ; mentre le azioni “positive” portano un Karma “positivo” , tutto ciò sia nella vita attuale che nelle successive.

Quindi il significato del Karma, in questo senso, è la legge di interconnessione di tutte le cose e per cui, ciò che “fai” lo fai a te stesso, tutto ciò che dai all’esterno, ritorna in qualche modo a te. Ma allora se ho commesso delle ingiustizie, delle azioni “negative” in un’altra vita sarò punito in questa? O al contrario, se ho commesso azioni”positive” nella mia vita passata, in questa attuale avrò una “ricompensa” ? Non è proprio così!

Se hai notato, ho messo sempre tra virgolette azioni “positive” e “negative” perché non esiste davvero qualcosa di positivo o negativo realmente, ma solo nella illusoria dualità in cui viviamo. E questa dualità ci serve per fare esperienza di noi stessi. Se, per esempio, ti ha morso un cane, o hai paura dei cani, è possibile che in un’altra vita tu abbia trattato male i cani, ma il punto fondamentale non sono i cani, ma te stesso in rapporto a ciò che il cane, in questo caso, rappresenta per te.

Tra l’altro, come la fisica quantistica ha ormai spiegato in maniera chiara, il tempo è un’illusione, per cui passato, presente e futuro vivono nell’eterno ora.

Dunque se modifichi la tua consapevolezza nell’ora, modifichi ogni vita passata, presente e futura. Perché tutto succede ora.

Il Karma non è solo una maniera di definire il concetto di causa-effetto, ma un’energia che usa questo principio per manifestarsi. La legge del Karma ci ricorda che siamo qui in funzione di anime e che, oltre al nostro Karma individuale esiste anche il Karma collettivo e planetario e che queste energie, portano evoluzione della Coscienza. Se prendiamo consapevolezza di ciò che ci accade, questa diventa l’opportunità di cambiare rotta alla nostra vita. Dunque, se modifichi la tua consapevolezza nell’ora, modifichi ogni vita passata, presente e futura. Perché tutto succede ora.

Veniamo a ciò che ho compreso. Secondo me la nostra famiglia di appartenenza ed i nostri antenati, influenzano il nostro vissuto attuale ma solo in minima parte. Ogni individuo risponde a sè stesso e ha una sua personale evoluzione o karma, che sarà diverso da quella genitoriale o parenterale. Proviamo per es. a pensare alla data di nascita, sembrano solo numeri, ma dietro quei numeri c’è un periodo preciso, come il mese il giorno e l’anno di nascita, che ci permette di essere nati e quindi passare da una vita intrauterina a una vita autonoma staccata dalla propria madre. Già la madre, la prima figura che dovrebbe essere di estrema importanza nella nostra formazione. Secondo gli antichi il giorno e mese di nascita, riporta un Angelo ben preciso che è come un energia che passa al momento della nascita e che se veniamo a conoscenza di tale nome esso potrà farci capire molte cose su noi stessi. 

Oggigiorno si nota un peggioramento di alcuni valori che dovrebbero essere primari come l’educazione, le buone maniere ecc.  Vi è un aumento di egoismo, invidia, insoddisfazione ed esaltazione delle proprie possibilità, mancanza di buona saggezza che non significa essere dei bacchettoni, ma significa capire quando la fortuna ci viene a bussare alla porta e sapercela tenere perchè non si può avere l’impossibile e soprattutto ciò che non è alla nostra portata.

Se si pretende troppo è inevitabile andare incontro a qualche brutta sorpresa. Questo succederà soprattutto alla parte più debole delle due persone coinvolte. Per es. in una coppia che sia alla luce del sole, o clandestina, vi è sempre chi è più debole.  L’abilità di certi esseri umani è altissima nel riuscire a dipingere quadri, che dopo si riveleranno falsissimi a discapito del povero malcapitato credulone.

E’ possibile fare dei cambiamenti sul proprio karma ma per fare questo occorre molta introspezione; ossia la capacità di capire e analizzare la nostra vita e vedere come in uno specchio tutti i nostri errori attuali, che ci portano ad uno stato di infelicità e insuccesso e magari dare un occhiata a chi è riuscito molto più di noi a realizzare i propri sogni, ma questo va fatto senza provare invidia, altrimenti non andiamo da nessuna parte. Consiglio di evitare filosofie troppo positive o estreme sul si può tutto e cose del genere. Si può nella misura in cui ci mettiamo su certe vibrazioni positive atte ad ottenere un certo scopo. Ma ripeto alla base serve sempre che ci sia il contenuto. Se devo fare un tiramisù, mi occorrono gli ingredienti adatti, senza quelli creo altro o non creo proprio nulla. E non è detto che la strada che credo mi darà la felicità mi porterà davvero felicità. Certo se vogliamo cambiare lavoro, è inevitabile che si dovranno cercare altre strade perchè alla lunga un lavoro non appagante ci renderà molto infelici. Ma anche qui le cose vanno fatte pianificando un pò la situazione. In amore, mai lasciare sull’onda di una impulsività. Se non vi sono motivi più che seri o di una convivenza difficile. Perchè dopo tornare indietro non è facile anche perchè dopo  l’orgoglio non renderà facili le cose.

Senza analisi attenta dei propri errori è impossibile cercare di cambiare il karma, e fare una vita infelice non è proprio il massimo.  Se da soli non riusciamo, si cercano persone che possono far capire il punto. Oggi la figura del coach o buon cartomante preparato e non il primo che passa, può dare un notevole aiuto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.