preferisco l'opzione donazione alla pubblicità

I MONDI SPIRITUALI. PERCHE’ I DIVINATORI RIESCONO A PERCEPIRE ALCUNE COSE?

Pubblicato in - albero della vita & angeli custodi & cabala cristiana & cabala magica e della guarigioni & cabalista elisabetta roya & cenni di Torah & codici mistici e rimedi Kabbalistici & Creazione dell'umano & eventi e risoluzioni & genio superiore & helokim & I troni di Dio & kaballah & kaballah & karma & La giustizia di Dio esiste? & la luce della Kaballah & La saggezza di Israele & la terra e gli umani sotto il nome di Malkuth & le dieci sefirot e mondi superiori & lo yoga dell'occidente la cabala & luce del Creataore e la sua discesa & mistica ebraica & riequilibrio karmico & sè superiore & storia mistica & Torah & zohar libro dello splendore il 12/01/2022 0 Commenti

In base alle proprie qualità spirituali e come le si realizzano, ogni uomo percepisce il Creatore o la sua Luce in modo diverso ed esistono 125 livelli che ci separano da lui. Questi livelli sono le dieci Sefirot Sacre. Più bassa è la Sefirot a cui si è collegati e meno luce si riceve. Ricevere poca Luce non è bella cosa. Il cuore dell’uomo nella Cabala è inteso come la somma dei suoi desideri. L’uomo nasce con una natura egoistica perchè non percepisce il punto spirituale nel suo cuore. Ad un certo punto delle sue reincarnazioni sente la necessità di comprendere le ragioni della sua vita e le sue origini. Il Creatore dona senza alcun beneficio per se stesso e questo passaggio si chiama dazione. Le Sefirot alte: Keter, Hochma e Bina condividono questa dazione del Creatore. La trasmettono in sostanza. Tutti noi e tutto il mondo siamo la parte più bassa di questa Malchuth (umani) egoista. Cosa vuol dire elevare una MAN? E’ una richiesta di ascesa spirituale tentando di ridurre l’egoismo e pregando il Creatore affinchè lo aiuti. A quel punto vi è una Luce Superiore cosiddetta AB-SAG che discende dall’alto e si comprendono altri meccanismi.

LE DIECI SEFIROT SACRE.

La nostra anima è come una luce che riempe un vaso. Quella luce o anima è determinata dal tipo di desiderio che si possiede. Quindi l’anima è il desiderio Spirituale che è alto o basso a seconda di come siamo nella vita. L’intenzione di agire per il bene del Creatore significa possedere un Anima.

Desideri egoistici errati sono tenebre e morte mentre la spiritualità, e un buon altruismo sono vita e luce.

Esistono delle comunicazioni necessarie tra il figlio umano chiamato ZON e l’Alto e servono ad alcune cose. Malkuth e quindi anche gli umani possono ricevere la luce solo attraverso desideri non egoistici. Ecco spiegato alcuni passaggi e il perchè di alcune cose. Nell’ Ein Sof che si trova sopra Kether la Corona iniziale, vi sono i percorsi dell’anima e se essa farà un avanzamento Spirituale. Quindi siamo diversi proprio per questo. Ecco perchè alcune persone possono effettuare la Divinazione senza subire nessun tipo di attacco da forze sbagliate o impure. Hanno il permesso deciso dall’Alto Spirituale oltre a un percorso di studi molto lungo ed altro. E’ un onore trovare queste persone in questo settore. Molti li temono ma sono superficiali perchè Dio ha deciso per loro alcune cose. Nella mia vita preferisco le persone con maggior Luce e cerco di allontanarmi da chi è altro. Quelli impuri o luogo comune cosiddetti negativi, ricevono pochissima Luce perchè amano creare ostacoli continui.

Il mondo spirituale è un mondo di desideri senza alcun rivestimento fisico. Nel nostro mondo c’è il desiderio e la sua manifestazione fisica ossia l’azione nel cercare di ottenerlo. Se una persona non consegue l’azione il desiderio rimane lo stesso. Esso rimane nel MONDO SPIRITUALE. Il desiderio costituisce già un azione, questo significa che è solo il desiderio a determinare lo stato spirituale dell’uomo. I nostri desideri sono determinati dal nostro livello spirituale. Solo facendo una MAN ossia preghiera è possibile arrivare alla luce Superiore per la correzione egoistica e si entrerà in un livello dove sarà quel nuovo livello a dare spinte migliori e sane. Lo studio della kaballah dà una mano in quella direzione.

Bibliografia: zohar il libro dello splendore.

Elisabetta Divinatrice e appassionata dei mondi invisibili.

Tags:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: