EVA HA AVUTO FIGLI DAL SERPENTE NEL GIARDINO DELL’EDEN? ESISTONO I DISCENDENTI DI DIO E DEL SERPENTE?

PER CONSULENZE LEGGERE LA BRAVA CARTOMANTE. NELLA SERIA CARTOMANZIA C'E' UNA SCIA DELLA TORAH.

Created with Sketch.

EVA HA AVUTO FIGLI DAL SERPENTE NEL GIARDINO DELL’EDEN? ESISTONO I DISCENDENTI DI DIO E DEL SERPENTE?

Una realtà che avvenne durante la formazione degli umani, che solo gli iniziati o gli illuminati dall’alto hanno compreso fino in fondo la verità. Per chi non conoscesse il termine iniziato consiglio una ricerca in quanto è un termine complesso. Da studi e altro si ritiene, che non si è assolutamente simili e alcuni discendono da Adamo fatto a immagine di Dio e altri dal Serpente umanoide perchè parlava e senziente nel giardino dell’eden. Anche se non fosse proprio in quel giardino la differenza esiste nella discendenza. Quindi secondo studi non siamo così discendenti da scimmie, ma ci fù qualcosa di diverso a dare l’input affinchè un umano diventasse molto più avanzato. Ma questo non significa discendenze simili. Basta osservare i vari comportamenti umani e si comprendono molte cose. Non è solo un fatto, quello è cattivo perchè è in quel ruolo (come molti amano giustificarli), ed un altra persona è più buona solo perchè è più Angelica. Quelli della stirpe del serpente li si riconoscono con facilità. Hanno sorrisi finti, (tipo alcuni politici attuali), quando parlano sono freddi sia nella posizione fisica che adottano che nelle risposte che danno; usano anche i drammi altrui per fare notizia ma in senso di Scoop o terrorizzare (vedi certa tv). Vivono sfruttando ogni situazione o persona compreso i figli, attuando modi gentili, e con buone capacità persuasive così come quando un serpente si muove e lo si osserva strisciare con modi viscidi e silenziosi. Questi soggetti stranamente hanno più successo nei vari settori rispetto ai discendenti Helokim (figli di Dio). Tranne se il discendente Helokim arriva da famiglia altolocata allora lì sarà protetta dal danaro. Per es: La donna non altolocata trovandosi in un paese molto maschilista rischia di diventare un fanalino di coda se le cose non volgono al bene. Basta poco affinchè quel bene cambi e basta un attimo a volte.

Netta separazione quindi tra: Figli di DIO e figli del famoso Serpente ma che era in forma umana e non da serpente e che parlava come un uomo ma molto arguto e sveglio, oltre agli ibridi che arrivarono dopo per unione di figli di Dio e le figlie di Caino (figlio del serpente che uccise Abele). Il diluvio universale avvenne per abbattere la malvagità degli umani. Ma nella barca di Noè entrarono anche i figli del serpente e così sono sopravvissuti. Questi li si incontra nella società anche oggi. I figli del serpente discendevano da Caino che uccise Abele ( figlio di Adamo e quindi di Dio, e si premette che l’Adamo non era progettato per uccidere e quindi Caino non era figlio di Adamo). Forse erano gemelli ma di Padri diversi. Adamo ed Eva ebbero poi altri figli. Queste discendenze del serpente e quindi di Satana lo si osserva oggigiorno ancora di più perchè non c’è stato assolutamente un miglioramento dopo una cosa poco simpatica come la pandemia. I caini possono solo peggiorare e imbrogliare con varie tecniche e spesso solo per proteggere o meglio dire allontanare chiunque di esterno arrivi all’ambiente familiare. Sono molto pericolosi nel loro modo di pensare. Arrivano da qualsiasi livello sociale ma si manifestano con atti legali per esempio di presunta giustizia, nella loro essenza malefica dove c’è denaro e in ruoli di comando.

Gesù: arrivò anni dopo la storia di Noè perchè Dio decise di agire diversamente rispetto alla storia di Noè. All’epoca Gesù disse: li riconoscerete dagli Occhi.

Intendeva i suoi discendenti e gli altri non suoi discendenti. Gesù morì a 33 anni e arrivò una terribile tempesta di sabbia subito dopo che coprì leggermente il suo corpo deposto semidisteso su una donna che lo accolse (pare la Madre). Era alto 1.80 circa e un aveva un bel fisico nel senso di struttura. (Queste cose il Papa non credo le sappia ma io si). Risorse nella sua parte eterica ma anche nel fisico. Il Cristo o detto il Logos attraverso il suo corpo fisico in terra, influenzò il pianeta stesso e vi furono dei cambiamenti precisi in cui la parte eterica della terra iniziò a modificarsi.

Da tutto questo discorso cosa si deduce? Si deduce che se sul cammino della vita si incontra un soggetto discendente e affine al Serpente, si potrebbero avere non belle conseguenze se si hanno specialmente rapporti necessari come affettivi, parentali o nel lavoro. Ecco perchè Dio dona la sapienza agli Iniziati, o almeno è questo uno dei motivi. I Serpenti o meglio gli ibridi sono la maggioranza.

Sappiamo che Adamo fu creato direttamente da Dio dalla terra (Gen 3:19) e da esso fu tratta sua moglie Eva (Gen 2:22). Adamo ed Eva, secondo quando la Bibbia dice, sono stati collocati da Dio nel giardino dell’Eden, un territorio situato ad oriente di Israele (Gen 2:8). Notiamo che in questo giardino dell’Eden subentra una terza figura, ossia il serpente. Il serpente viene definito come la più astuta dalle bestie selvatiche (Gen 3:1).Il “serpente” menzionato in Eden invece non solo è molto intelligente rispetto a tutti gli altri animali ma è pensante come l’uomo, se non di più, e ha la capacità di parlare. Il “serpente” lo troviamo anche in altri contesti della Bibbia (Is 27:1; 2Cor 11:3; Ap 12:9; Ap 20:2). Notiamo ancora che il serpente rappresenta l’avversario di Dio, ossia Satana in persona.
Codesto serpente tentò Eva, spingendola a infrangere la regola che Dio aveva dato all’uomo (Gen 3:4-5). Successivamente cadde anche Adamo. Il mangiare il frutto nel contesto di Genesi equivale a disubbidire a Dio e ad uscire dalla sua grazia, spezzando la comunione con Dio. L’intesa che c’era tra Adamo, Eva e il loro creatore viene quindi spezzata.
Ricapitolando: Dio disse loro di non mangiare il frutto dell’albero della conoscenza del bene e del male poiché se l’avrebbero fatto sarebbero morti. Notiamo quindi come mangiare e bere non si riferiscono mai al mangiare o bere qualcosa in senso letterario ma sempre in senso spirituale e simbolico. Nonostante tutto Eva obbedì al serpente, non tanto per diventare come Dio, ma per un motivo molto più carnale, oserei dire. La scrittura dice che Eva venne sedotta (Gen 3:13; 2Cor 11:3) e di conseguenza trovò appagante quell’albero dal quale Dio l’aveva messa in guardia (Gen 3:6). Ella vide che l’albero era buono, piacevole agli occhi e desiderabile per rendere intelligenti o acquistare saggezza4 e decise quindi di prendere un frutto e mangiarlo. Arriviamo al dunque. Di che cosa si tratta quel frutto? Cosa è successo nel giardino dell’Eden?
Ha avuto luogo il primo adulterio della storia. Eva ebbe un rapporto sessuale col serpente e successivamente con Adamo. A quei tempi il Signore Dio camminava anch’egli nel giardino in forma umana (Gen 3:8).
Molto sciocca la risposta che Adamo diede a Dio quando scoprendolo nascosto gli chiese cosa stava facendo e lui gli rispose che si era accorto di essere nudo e si era nascosto per la paura (3:10). Evidentissima era la paura che Dio scoprisse quello che aveva fatto ma, il fatto di essere nudi era solamente una scusante. Adamo riferì di aver peccato per colpa di Eva (Gen 3:12). In effetti il peccato venne causato da Eva e non da Adamo (1Tm 2:14). Il serpente sedusse Eva ed ella ebbe con lui una relazione sessuale, commettendo adulterio. Adamo scoperto ciò non denunciò la cosa ma fece anche lui l’amore con lei. Quindi Eva potrebbe aver avuto due figli da due uomini diversi Adamo e dall’uomo Serpente. Quindi esistono due discendenze diverse. Adesso si comprende perchè esistono i buoni e i cattivi alla nascita che sono come serpenti o serpentesse. La discendenza di Adamo invece sono i più simili alle intenzioni di Dio e lo seguono e parlano di Lui fino a studiare cose approfondite. Che cosa rappresenta l’albero della conoscenza del bene e del male?
Esso rappresenta la via della perdizione, del male e quindi della morte. Troviamo scritto che in Eden vi erano due alberi (Gen 2:9): uno della vita che è quello cabalistico (Gen 3:24) e l’altro della morte6.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: