ANGELI E UMANI. NATURE DIVERSE. MECCANISMI DEL BUIO O LUCE DERIVANTE DA UMANI.

PER CONSULENZE LEGGERE LA BRAVA CARTOMANTE. NELLA SERIA CARTOMANZIA C'E' UNA SCIA DELLA TORAH.

Created with Sketch.

ANGELI E UMANI. NATURE DIVERSE. MECCANISMI DEL BUIO O LUCE DERIVANTE DA UMANI.

Gli umani creano problemi nel vivere in collaborazione continuativa e sono molto perdenti su alcune cose rispetto agli Angeli. Sono condizionabili dalla società e dagli amici spesso ecc. Gli Angeli che sono stati creati prima degli umani sono molto più intelligenti e hanno più personalità ed è per questo che sono immortali. (Lode agli Angeli Sacri). La personalità non è cosa da poco e se la si sviluppa forte si ottiene una vita migliore e priva di follie. Le luci dai mondi spirituali sono diverse e gli Angeli Sacri ricevono la LUCE Primaria ed essa è associata al Creatore. La LUCE ossia OHR NEFESH. Gli Angeli sono Forze spirituali che adempiono in modo immediato alla volontà del Creatore. Sono descritti come intelligenze celesti senza libertà ed egoismo. Quindi essi non peccano mai e non hanno bisogno di fare preghiere e capire la legge divina con la Torah o altro. Spiritualmente sono arrivati. Gli Angeli hanno origine da AVI, quindi rimangono esclusivamente nel cielo. Quando appaiono in terra per compiere le loro missioni, si dice compiono sei voli perchè si rivestono di sei sefirot.

Gli Angeli svolgono le proprie mansioni anche prima di sentire e capire cosa il Santissimo Creatore: HaVaYaH Elokim vuole da loro; perchè sono governati dai desideri del creatore stesso. Quindi nulla impedisce loro di eseguire i desideri di Dio. Gli umani invece si fanno troppe domande, tornaconti e in quelle domande c’è il blocco e altro.

Anche un essere umano può essere come un Angelo, non nel corpo fisico ed esigenze ma nel suo corpo spirituale (i desideri o kelim). Questo accade se lui comprende i desideri di Dio prima ancora di esserne consapevole. Esso viene definito Angelo. Nel mio settore alcuni sono così, (rimanendo umani ovvio e con esigenze umane). La teoria che divinare fa male all’operatore vale solo per chi non ha forze Spirituali adatte e i veri Inizati hanno compreso quelle forze. (Il diavolo nel senso classico religioso come alcuni credono erroneamente non centra nulla con la buona divinazione in quanto egli a livello biblico è anche il giudice supremo). Un conto è chi si posiziona come scrittore e va benissimo (e sono buona parte); un conto è chi dona aiuti a livelli pratici. Quest’ ultimi sono rari e questo perchè relazionarsi (in questo settore denigrato dalla maggior parte dei media e società classica) non è facile e molti rinunciano. I media pensano al potere. Finchè arriva il giorno giusto per gli imbroglioni che a causa del logoidale vi è per Loro un buio (avendo rubato luce a chi la possedeva).

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: